Progetto Donne sul filo

Donne sul filo è un progetto coordinato dell’Unione Comuni Valli del Reno Lavino Samoggia: Azienda Servizi per la Cittadinanza (ASC InSieme) e finanziato dalla regione Emilia-Romagna che intende sviluppare e consolidare azioni utili al territorio locale e azioni di respiro territoriale più ampio che si svilupperanno a livello regionale.

Donne sul filo promuove la sensibilizzazione al valore delle differenze di genere, la responsabilizzazione degli uomini rispetto alla violenza nei confronti delle donne, la mobilitazione delle nuove generazioni per il contrasto di stereotipi e di modelli culturali discriminanti e violenti, la formazione di operatrici e operatori sociali altamente competenti nel lavoro con donne vittime di violenza, lo sviluppo del lavoro di rete tra tutti i soggetti pubblici e privati del territorio.

Il progetto intende valere quale strumento operativo per rispondere ai bisogni di operatrici e operatori dei servizi sociali che fronteggiano situazioni di violenza (agita o subita), alle necessità di quei soggetti del territorio che, a diverso titolo, incontrano la violenza e alle donne migranti che spesso subiscono una doppia violenza, quella razzista e quella patriarcale.

Il progetto, in collaborazione con il LILEC (curriculum dottorale EDGES), si propone altresì di completare e aggiornare La casa sul filo (strumento multimediale disponibile online: http://lacasasulfilo.ascinsieme.it/) e di rispondere all’esigenza, proveniente da luoghi formativi fondamentali, di decostruire modelli di genere stereotipati, pregiudizi, comportamenti discriminatori e violenti.